Blog

Articoli, news, consigli
30
ottobre 2014

Tra fedeltà sessuale e la fedeltà morale …

La durata della vita si allunga, l’abolizione delle restrizioni legali (religiose e civili) riduce gi aspetti negativi che pesano sull’adulterio. Non c’è più l’obbligo di essere fedeli se non c’è un sentimento d’amore o il desiderio per l’altro. Ora che il matrimonio si basa principalmente sui sentimenti, l’unione è meno stabile, ma sembra richiedere maggiore fedeltà. In ogni caso, una fedeltà volontaria.

Tuttavia, è in aumento il numero di persone che vivono una doppia vita sentimentale (a volte tripla) a causa della necessità di un cambiamento e del desiderio di conciliare la stabilità del matrimonio con l’eccitazione della vita extraconiugale.

Ma nonostante sembri che la fedeltà sia in declino, tale comportamento non sembra ancora andare via. Per il 70% degli uomini e delle donne, infatti, la definizione di felicità è avere un marito/una moglie fedele …

Amore e fedeltà vanno di pari passo o no?

Potremmo essere d’accordo nel dire che sia “facile” per essere fedeli quando si è innamorati.

Su un forum italiano dedicato alle relazioni, Letizia dice che ama il suo ragazzo così tanto che è impossibile pensare di tradirlo:

“Non ho mai tradito il mio ragazzo, nemmeno per “una sola notte di sesso e niente di più”. Amo il mio tesoro, mi riempie di gioia, quindi perché dovrei tradirlo? Io non voglio farlo soffrire, non vorrei che lui lo facesse con me e mi sono sempre detta, per ciascuna delle mie relazioni, che il giorno in cui sarò tentata sarà perchè mi manca qualcosa nella mia storia d’amore e quello sarà il momento di finirla”.

Molto meno quando si ama di meno.

  • Quando si ama di meno, si ha paradossalmente il bisogno di essere amati.
    Quando si chiede costantemente attenzione, affetto e amore, si è chiaramente in una fase critica durante la quale non è facile essere fedeli.
  • Per altri, è possibile essere fedeli e allo stesso tempo cercare altrove.
    Questo è anche il punto di vista di Olivia, che insiste sul fatto che la fedeltà richiede necessariamente un’interpretazione personale:

“Tutto dipende da ciò che si chiama fedeltà. Personalmente, va al di là del fatto di guardare altrove. Essere fedeli è piuttosto quello di essere sicuri che l’altro non ci lascerà e che manterrà l’impegno preso. Possiamo essere infedeli pur essendo innamorati della propria moglie o del proprio marito. Il fatto di restare con la persona che hai scelto per la vita, quello significa essere profondamente e veramente fedele.”

Diviso
2 commenti

Commenti chiusi.